Codegeass Wiki
Advertisement

Lelouch è figlio di Charles Zi Britannia e di Marianne. Otto anni prima dei fatti narrati in Code Geass, sua madre viene uccisa da ignoti sicari ed egli, scandalizzato dalla freddezza del padre di fronte a tale evento, rinuncia al diritto di successione al trono. Viene così esiliato in Giappone insieme alla sorella minore Nunnaly, divenuta cieca e paraplegica. Ospitato nel tempio Kururugi qui fa la conoscenza di Suzaku, con cui stringe una forte amicizia, dopo l’ostilità iniziale. Lelouch vive al tempio per circa un anno, fino a quando non scoppia la guerra tra Giappone e Britannia, che lo costringe a cambiare residenza.

R1[]

7 anni dopo Lelouch (che ha preso il cognome di Lamperouge) è uno studente e frequenta l’istituto Ashford, nella colonia di Tokyo ed è un membro del consiglio studentesco (composto oltre che da lui da Shirley Fenette, Milly Ashford che è la presidentessa, Nunnaly, Rivalz e Nina).

Un giorno rimane coinvolto in uno scontro tra l’esercito britanno e i separatisti giapponesi, ed è in questo contesto che ritrova l’amico Suzaku, divenuto un soldato di Britannia col titolo di britanno onorario,  che non vedeva da anni. Non solo: conosce anche CC, che era tenuta prigioniera in un contenitore.  Raggiunto da una pattuglia dell’esercito britanno sta per essere ucciso, ma CC gli dona il potere del geass ed egli se ne serve per ordinare ai soldati di morire, cosa che essi fanno suicidandosi. Impadronitosi di un Knightmare appartenente a Villetta Lelouch guida i ribelli giapponesi via radio, e grazie alle sue indicazioni questi ultimi infliggono gravi perdite alle forze britanne, che stanno facendo strage dei giapponesi nel ghetto di Shinjuku. Introdottosi nella postazione di comando di Clovis (governatore generale dell’Area 11 e suo fratellastro), lo obbliga a ordinare il cessate il fuoco, lo interroga riguardo la morte della madre e infine lo uccide.

Del delitto però viene accusato Suzaku quindi Lelouch per salvarlo decide di addossarsi la colpa del delitto ma non come Lelouch, bensì come Zero, che diventerà il suo alter ego, la maschera con cui si mostra al mondo. Dopo aver liberato Suzaku gli propone di unirsi a lui ma questi rifiuta perché intende cambiare Britannia dall'interno;  anzi decide anche di recarsi volontariamente in tribunale per il processo, pur sapendo che rischia di essere condannato a morte.

Inizia così per Lelouch una doppia vita: da una parte è un semplice studente, dall’altra è Zero, leader dell’ordine dei cavalieri neri di cui annuncia la formazione dopo aver salvato i ragazzi del consiglio che erano stati presi in ostaggio da un commando dell’FLG. Sotto il suo comando i Cavalieri Neri iniziano le loro attività di guerriglia non solo contro l’esercito britanno ma anche contro criminali, politici corrotti ecc. In questo modo ottengono l’appoggio dei cittadini e le loro fila si ingrossano sempre più. Tra coloro che aderiscono vi sono Diethard, un reporter britanno e Rakshata, una scienziata indiana. Inoltre ottengono l’appoggio delle 6 famiglie di Kyoto, che forniscono loro appoggio finanziario e di altra natura.

Durante una battaglia a Narita, in cui Lelouch tenta senza successo di catturare Cornelia, sua sorellastra e nuovo governatore dell’Area 11, Zero causa una frana che spazza via le forze britanne e quelle del Fronte di Liberazione. Nella frana però resta ucciso il padre di Shirley, una sua amica. Inizialmente lui si sente in colpa e pensa di mollare tutto ma CC, divenuta sua complice, lo sprona a proseguire.

Successivamente deve vedersela con Mao, una vecchia conoscenza di CC in grado di leggere nel pensiero. Egli metterà Shirley contro di lui  e prenderà in ostaggio Nunnaly, ma alla fine verrà ucciso da CC, di cui era follemente innamorato. 

I Cavalieri neri liberano Kyoshiro Tohdo, ex militare che 7 anni prima aveva inflitto una dura batosta agli invasori e lo convince a unirsi a lui; scopre anche che il pilota del Lancelot (un Knightmare che ha più volte intralciato i suoi piani) è nientepopodimeno che Suzaku, il suo grande amico.

.Successivamente Lelouch si reca sull'isola di Shinki e cerca nuovamente di convincere Suzaku a unirsi a lui ma il ragazzo risponde picche. Anzi, cerca addirittura di trattenere Zero per fare in modo che venga colpito da un bombardamento missilistico britanno. Zero allora gli ordina di vivere. In seguito Lelouch incontra Euphemia e passa un po’ di tempo con lei, fino a quando non incontrano Suzaku che ha arrestato Kallen. Tuttavia Zero riesce a fuggire con Kallen a bordo di un KF di nuova generazione. 

Nel frattempo Atsushi Sawasaki, con l’appoggio della Federazione Cinese, occupa il Kyushu e proclama la restaurazione del Giappone come nazione indipendente, ma Zero dichiara che il suo governo è manovrato dai Cinesi, quindi invece di aiutarlo coopera con Suzaku per riconquistare l’isola a Britannia. In questo modo egli liquida un futuro nemico (la presenza di due governi giapponesi avrebbe danneggiato i suoi piani).

Durante un festival scolastico Euphemia (che ha scoperto la vera identità di Zero) annuncia la creazione della regione ad amministrazione speciale Giappone, dove secondo lei gli Eleven potranno riprendere il loro nome di Giapponesi e godere di pieni diritti. Invita anche Zero a collaborare al progetto. Quest’ultimo è diviso in due: se accetta sarà la fine dei Cavalieri Neri, se rifiuta si metterà contro il popolo.  Giunge così il grande giorno: migliaia di persone sono presenti all'evento, e Euphemia attende l’arrivo di Zero. Questi arriva in volo e chiede un colloquio privato con lei. Euphy accetta e lo conduce in una stanza. Qui lui le spiega il suo piano: in sostanza si farà sparare da lei così da far scoppiare una sommossa tra gli Eleven. Euphemia però lo convince a collaborare al suo progetto, rivelandogli anche che ha rinunciato al titolo di principessa imperiale. In quel momento però Lelouch perde il controllo del suo geass, così Euphemia, contro la sua volontà, ordina all'esercito britanno di uccidere tutti i giapponesi presenti. Inizia così un bagno di sangue, dove i britanni massacrano tutti i giapponesi presenti nello stadio in diretta mondiale, per poi abbandonare la struttura e proseguire il massacro. I Cavalieri Neri, che erano appostati nei pressi dello stadio, intervengono in difesa dei nipponici, accolti come eroi. Zero uccide Euphemia, poi di fronte a una folla esultante dichiara la nascita degli Stati Uniti del Giappone. Nel frattempo la notizia dell’eccidio ordinato da Euphemia si sparge in tutto l’arcipelago e rivolte si accendono ovunque. Inizia così la Black Rebellion: i Cavalieri Neri assaltano gli insediamenti di Tokyo, scontrandosi con le forze della governatrice Cornelia. Durante la battaglia però entra in scena VV, che prima rivela a Suzaku l’esistenza del Geass e poi rapisce Nunnaly. Lelouch, che ha interrogato Cornelia riguardo la morte di sua madre, senza ottenere informazioni soddisfacenti viene avvisato del rapimento da CC. Decide così di raggiungere l’isola di Kamine, dove viene raggiunto da Suzaku e Kallen che scoprono la sua vera identità. Sconvolta, Kallen si dà alla fuga mentre Suzaku lo fa prigioniero e lo conduce al cospetto di suo padre, l’imperatore Charles, che riscrive i ricordi del figlio tramite il geass (farà lo stesso con tutti i membri del consiglio studentesco), cancellando ogni suo ricordo su Nunnaly e Marianne.

R2[]

Dopo un periodo trascorso in Europa a coordinare le azioni dell’esercito britanno contro Euro Universe (sotto l’identità di Julius Kingsley) Lelouch ritorna nell’Area 11, conducendo una vita da studente normale. Tuttavia i servizi segreti britanni lo sorvegliano 24 ore su 24 e uno dei loro agenti, Rolo, si spaccia per suo fratello minore, con l’ordine di ucciderlo se dovesse recuperare la memoria. Ciò avviene durante un attacco dei Cavalieri Neri  alla Babel Tower. Tuttavia egli, grazie alla sua astuzia e al suo geass non solo riesce a far fesse le spie britanne ma attira dalla sua parte Villetta e Rolo (quest’ultimo era meglio se lo uccideva, credetemi).

Una volta riacquistati i ricordi Zero torna in azione, con l’obiettivo di distruggere Britannia e creare un mondo dove Nunnaly possa vivere felice. Tuttavia proprio Nunnaly, che dopo la BR sembrava svanita nel nulla, viene nominata governatore dell’Area 11. Inoltre rientra in scena Suzaku, divenuto Knight of Round come premio per aver catturato Zero. Nunnaly decide di rilanciare il progetto di regione ad amministrazione speciale Giappone, e anche stavolta chiede a Zero e ai Cavalieri Neri di collaborare. Anche stavolta Zero accetta, anche se i giapponesi sono diffidenti visto il massacro commesso l’anno prima da Euphemia. Tuttavia avviene un colpo di scena: infatti i britanni pretendono che Zero vada in esilio, ed egli accetta. Il giorno dell’inaugurazione della zona speciale circa un milione di persone si raduna nel luogo designato per l’evento. Ad un certo però, grazie a una coltre di fumo creata artificialmente, tutti i presenti si travestono da Zero e salgono a bordo di una nave-iceberg inviata dalla Federazione Cinese che li condurrà nell’isola di Horai.

Questa però rischia di diventare la loro tomba: Schneizel, suo fratellastro e principe imperiale di Britannia, ha organizzato col consenso dei grandi eunuchi (che verranno ricompensati con un titolo nobiliare britanno) un matrimonio d’interesse tra suo fratello Odysseus e l’imperatrice Tianzi, mera figura di rappresentanza anche perché è una bambina dodicenne. Tuttavia Lelouch manderà a monte i suoi piani alleandosi con Li Xinge (segretamente innamorato di Tianzi) e scatenando una rivolta popolare nella Federazione. I grandi eunuchi vengono uccisi e i CN sono salvi e padroni del campo.

Intanto Jeremiah Gottwald,  un margravio di Britannia caduto in disgrazia a causa di Zero e successivamente divenuto prima una cavia da laboratorio dell’esercito imperiale e poi un sicario del culto del Geass, una setta che studia il potere suddetto, tramite il suo nuovo potere libera Shirley dal doppio geass (imposto prima da Lelouch e poi da suo padre Charles) che aveva cancellato sia i ricordi sulla vera identità di Zero sia di Nunnaly: la ragazza ricorda così tutto e decide di chiamare Suzaku per dirgli ciò che sa; tuttavia insieme a lui c’è anche Lelouch quindi lei esita. Inoltre, mentre i tre passeggiano insieme Shirley, preda della psicosi (non si fida nemmeno dei membri del consiglio) rischia di cadere giù da una ringhiera ma i due ragazzi la salvano. Jeremiah attacca l’istituto Ashford e ferisce Sayoko, domestica degli Ashford e seguace di Lelouch. Rolo tenta di fermarlo tramite il suo geass (può alterare la percezione del tempo) ma egli è immune. Si fa allora avanti Villetta, vecchia amica di Jeremiah, che gli indica la locazione di Lelouch (per poi avvisare quest’ultimo del pericolo). Jeremiah e Lelouch si trovano faccia a faccia; quest’ultimo attacca l’ex margravio (divenuto una specie di Cyborg stile Terminator) con un impulso elettromagnetico che però lo rallenta soltanto. E qui avviene un colpo di scena: infatti i due fanno pace (anche perché Lelouch è figlio di Marianne, donna di cui Jeremiah era innamorato) e Orange (nomignolo affibbiatogli a inizio serie da Zero) diventa un suo leale servitore.

Ma dopo lo zuccherino arriva l’amara medicina: infatti Lelouch trova Shirley in una pozza di sangue; tenta di salvarla ma anche il geass è impotente in quella situazione. La ragazza muore e Lelouch, disperato, caccia un urlo agghiacciante. Viene raggiunto da Rolo, che gli rivela che è stato lui a ucciderla. Invece di sbudellarlo sul posto (come avrebbe fatto il sottoscritto) lui gli fa i complimenti ma trama segretamente per ucciderlo in un secondo momento e gli comunica la sua intenzione di distruggere il culto del Geass. Ai funerali di Shirley (ufficialmente morta suicida) partecipano i membri del consiglio studentesco e Suzaku, il quale è convinto che sia stato Lelouch a ucciderla tramite il geass. Cerca di interrogare Kallen (fatta prigioniera dai Britanni durante le vicende cinesi) ma non cava un ragno dal buco e si rifiuta di usare il Refrain (un tipo di droga diffuso tra gli Eleven) per non abbassarsi ai livelli di Zero. La sua convinzione diventa certezza quando scopre che i suoi colleghi dei servizi segreti sono stati geassati da Lelouch.

Intanto i Cavalieri Neri attaccano la sede del culto del Geass e fanno una strage, massacrando tutti i presenti e liberando involontariamente Cornelia, a sua volta sulle tracce del culto per riabilitare la memoria di sua sorella Euphemia, che è stata bollata come principessa del massacro dopo la strage dei Giapponesi avvenuta l’anno prima. Lelouch si ritrova faccia a faccia con suo padre Charles in un luogo denominato spada di Akasha; cerca di ucciderlo ma egli ha ottenuto l’immortalità e l’eterna giovinezza. In questa occasione, tra un dialogo e l’altro scopriamo anche il passato di CC; la ragazza è nata nel Medioevo ed ha ottenuto l’immortalità e la giovinezza eterna da una suora che subito dopo (non mi chiedete come) si è suicidata. Cioè aveva un dono come l’immortalità e l’eterna giovinezza e la butta via? Ma è una idiota! Comunque: dopo aver passato secoli viaggiando per il mondo e passando persino in mezzo a una non precisata guerra CC si è stufata di questo dono e vuole morire per mettere fine alla sua esistenza. Charles vorrebbe esaudire questo suo desiderio ma Lelouch si oppone e la porta via da quella specie di dimensione parallela; tornato nel mondo reale scopre però che la sua complice ha perso la memoria (o almeno parecchi secoli di memoria). 

Zero riesce a dare vita all'Alleanza degli Stati Uniti, una lega di nazioni in funzione anti-britanna; Kaguya Sumeragi (una ragazzina di 15 anni) ne è eletta segretario generale e i Cavalieri Neri sono le forze armate (i paesi membri infatti rinunciano agli eserciti nazionali). Charles però, tornato dall'altra dimensione, non si fa intimidire e promette battaglia a tutto campo contro l’Alleanza, affermando che il vincitore dominerà il mondo. Il primo obiettivo dell’ASU è la liberazione del Giappone.

Poco prima della battaglia Lelouch chiama Suzaku e gli chiede di proteggere Nunnaly, rivelandogli di aver riacquistato la memoria. Suzaku però si mostra freddo nei suoi confronti e gli dice che se vuole che protegga la loli in sedia a rotelle dovrà venire da solo nell’Area 11, al tempio Kururugi. I due ex amici si incontrano, discutono per un po’, poi interviene l’esercito britanno che su ordine di Schneizel stava pedinando Suzaku. Lelouch viene arrestato ma si libera e fugge grazie a Guilford, che sotto l’influsso del geass lo crede Cornelia.

Riunitosi ai Cavalieri Neri guida l’assalto a Tokyo mettendo fuori uso le unità nemiche grazie a un impulso elettromagnetico e lasciando al buio l’intera città. Durante la battaglia Suzaku, spronato da Nina, spara una testata FLEIJA che rade al suolo Tokyo, uccidendo decine di milioni di persone. Tutti sono inorriditi dalla distruzione della grande metropoli, in cui sembra che sia morta anche Nunnaly. Depresso, Zero si ritira nei suoi alloggi in compagnia di CC e Rolo. Quest’ultimo si becca una scenata da parte di Lelouch solo perché possiede un ciondolo che aveva regalato a sua sorella minore. Gli getta in faccia parole d’odio e lo caccia via. Insomma quando ha ucciso Shirley lui ha mantenuto il sangue freddo, e adesso che gli tocca un ciondolo s’incazza come una bestia…. Siamo nel campo del no-sense. Cornelia, fatta prigioniera dai BK (Black Knigths), viene raggiunta da alcuni soldati guidati da Dietard. Mentre si apprestano a ferirla alle gambe, atterra davanti a loro un velivolo britanno armato con una testata FLEIJA, Da esso scende Schneizel, che chiede un incontro con i leader dei Cavalieri Neri, che gli viene accordato. Qui Schneizel e Cornelia rivelano la vera identità di Zero e l’esistenza del geass, compresa una lista delle persone geassate, una registrazione dove Zero ammette di essere il vero responsabile del massacro degli Eleven. Sconvolti da queste rivelazioni e sospettosi del fatto di essere stati manovrati dal geass i BK si rivoltano contro Zero e cercano di ucciderlo, ma grazie a Rolo (che morirà a causa dell’eccessivo uso del Geass, che ferma il suo cuore) si salva fuggendo.

Ora Lelouch è solo: sua sorella Nunnaly e Rolo sono morti, sia Britannia che i Cavalieri Neri (i quali hanno firmato una tregua) gli danno la caccia per ucciderlo. Raggiunge così l’isola di Shinki, dove suo padre sta per avviare la connessione Ragnarok e che lui intende impedire ad ogni costo. Durante il dialogo tra i due possiamo scoprire alcune cose:

1. La connessione Ragnarok serve a distruggere gli dei e a creare un nuovo mondo, così come stabilito un ventennio prima da Charles e VV (suo fratello). Successivamente questi uccise Marianne (di cui era innamorato) e fece passare l’omicidio per attentato terroristico, mentendo a Charles e infrangendo così una delle condizioni del patto (non avrebbe mai dovuto mentirgli). Ma Marianne non morì davvero; trasferì la sua coscienza nel corpo di una bambina, Anya, poi divenuta pilota di KF e Knight of Round.

2. Charles esiliò Lelouch e Nunnaly in Giappone per proteggerli dalle mire del suo diabolico fratello.

3. Marianne è d’accordo con Charles in questo progetto, convinta come il suo consorte che il mondo diventerà un posto migliore.

Lelouch però, raggiunto da CC e Suzaku, si oppone a tale piano, ritenendolo sbagliato. Inoltre accusa i suoi genitori di averlo abbandonato e li fa svanire (credo siano morti, ma potrebbero benissimo essere finiti in un altra dimensione).

Un mese dopo questi eventi Lelouch si presenta a Pendragon, capitale di Britannia, si auto-proclama imperatore e tramite il suo geass impone alla famiglia imperiale di riconoscerlo, e già che c’è nomina Suzaku Kururugi (che lo salva da un attacco dei soldati imperiali dopo la sua ammissione di aver ucciso suo padre nonché predecessore Charles) Knight of Zero. Tra i suoi primi atti vi sono l’abolizione del sistema dei Numbers, dell’aristocrazia e la repressione di una rivolta guidata da Bismarck Wallenstein (leader dei Knight of round fedele al defunto Charles e innamorato della defunta Marianne… Tutti pazzi per Marianne, insomma).

Successivamente egli domanda l’adesione di Britannia all'Alleanza degli Stati Uniti. Durante un vertice a Tokyo, però, Lelouch con l’aiuto di Suzaku prende in ostaggio i presenti e nel frattempo la flotta imperiale appare nei pressi del Giappone. Inizia così una nuova guerra, tra l’impero di Britannia e i Cavalieri Neri, appoggiati da Schneizel e da Cornelia che vorrebbero insediare sul trono imperiale Nunnaly, sopravvissuta alla distruzione di Tokyo e consapevole sia del geass sia della vera identità di Zero.  Per farla breve Lelouch riesce a salire a bordo della Damocles(nave britanna), usa il geass su Schneizel, si impadronisce del comando delle Fleijia e in questo modo ha la vittoria in pugno, diventando il padrone del mondo. Circa un mese dopo Lelouch celebra con una parata a Tokyo la sua vittoria, ma a quel punto si fa vivo Zero (in realtà Suzaku travestito) che lo uccide a sangue freddo. Lo scopo di Lelouch infatti era concentrare l’odio del mondo su di sé per poi farsi "uccidere", mettendo fine ad esso. Dopo la sua "scomparsa" Nunnaly diventa la nuova imperatrice (e sinceramente la cosa mi ha sempre lasciato scettico, perché una marmocchia con nessuna esperienza di governo non può certo reggere un impero come quello di Britannia).

Curiosità[]

  • Durante il regno di Lelouch come imperatore, la spada che ha usato è forse un tributo alla spada divina di Kamui della serie X-1999.
  • Il personaggio di Lelouch è basato su Kamui Shirou della Clamp Series X-1999, che si dice che Code Geass sia la fonte d'ispirazione della storia e dei personaggi. Anche il character design di Lelouch ricorda Kamui sia da X che da Tsubasa Reservoir Chronicles. Lelouch e Kamui hanno qualcosa in comune: entrambi sono dotati di soprannaturali che tengono in mano il destino della civiltà conducendo una guerra per la Terra. Ma allo stesso tempo devono sopportare disagi e morti soprattutto quando proteggono i loro cari. Inoltre Code Geass si è ispirato un pò anche alla serie di Fullmetal Alchemist.
  • La voce inglese di Lelouch ,Johnny Yong Bosch, è lo stesso doppiatore inglese di Ichigo Kurosaki di Bleach. Bosch ha anche interpretato Adam Park, il secondo Black Ranger, nei Power Rangers, un ruolo che ha interpretato per cinque anni.
  • Per coincidenza, la voce di Lelouch da bambino è Michelle Ruff, che oltre a dare voce a Euphemia e Arthur, fa anche la voce a Rukia di Bleach.
  • Lelouch, in Giappone, si è classificato come uno dei migliori eroi-antieroi di sempre.
  • La memoria di Lelouch è stata modificata due volte nella serie, infatti in Akito lui si presenta come Julius Kingsley ed era convinto di essere un generale speciale di Charles (questo perchè appunto la sua memoria venne modificata) , ma poi nel corso di Akito, grazie alla grande volontà di Lelouch lui recupera la memoria, ma poi verso fine Akito, Charles modifica di nuovo i suoi ricordi ma poi recupererà di nuovo la memoria grazie a C.C all'inizio della seconda stagione (tuttavia non sembra ricordarsi degli eventi di Akito)
  • In origine Lelouch doveva avere una personalità simile a Suzaku, ma l'autore poi scartò quest'idea perchè per un personaggio come Lelouch, una personalità del genere non era proprio adatta.
  • Lelouch è l'unico personaggio che ha ben tre relazioni amorose (C.C, Kallen e Shirley)
  • Sebbene Lelouch abbia un pò di fisico, Lelouch non è bravo nella ginnastica (infatti si stanca facilmente quando corre).
  • La voce italiano di Lelouch, Massimiliano Alto, è molto noto a livello nazionale e internazionale, lui ha doppiato Aladdin sia nella serie di film che nella serie animata di Aladdin, Mortino nella serie di Magascar (e dei Pinguini di Madagascar), Trunks nella serie di Dragon Ball Z (solo nel primo doppiaggio), Charlie in Monster e Co, Alfredo Linguini in Ratatoquille, Kuzco nella serie de "Le Follie dell'Imperatore", Justin nella serie di "A tutto Reality" e Quo nella serie di Ducktales del 2017.
  • La voce di Lelouch da bambino è Manuel Meli, voce molto nota per aver doppiato Phineas Flynn in Phineas e Ferb, Natsu Dragonil nella serie di Fairy Tail, Ken Kaneki nella serie di Tokyo Ghoul e Flash nella serie di Ultimate Spider-Man

[]

Advertisement